domenica 10 gennaio 2016

Fatine venute dal freddo.....


Buona domenica a tutti!!!! Come promesso ecco il post delle Fatine Freddolose,anche se il freddo ancora non si è fatto sentire.


Il  progetto a cui mi sono ispirata  è di Vanda Brombin.
In Fiera a Bologna ho acquistato i materiali originali, poi una volta a casa, ho provato e sperimentato le tecniche da lei proposte.Grazie Vanda per i tuoi progetti!!!!!!!
 Queste sono le ultime cinque delle quaranta palline che ho realizzato per il mio Natale.Chi le ha ricevute in dono ne è rimasto veramente felice.


Alcune persone  hanno  aspettato la consegna delle fatine  anche dopo le feste e io ne ho approfittato per  realizzare questo post.
Ho terminato quasi subito la lana acquistata in fiera  per realizzare i capelli e pertanto ho dovuto  utilizzare lane diverse e di diverso colore,con buoni  risultati.

I pizzi  sono di due tonalità:bianco e panna alti 10cm.

 Per il corpo ho utilizzato una pallina da 10 cm di diametro e per la testa da 5 cm di diametro.
Per la realizzazione vi rimando al suo bellissimo video tutorial!!!!
 Il progetto di Vanda l'ho in parte modificato in quanto volevo che poggiassero su di un piano.
Prova e riprova alla fine ho trovato la soluzione:una fustella di feltro a forma di cristallo di neve da  incollare alla base acquistata da Lara e Debora dello "Chalet delle Fate".

 Questa fustella,molto sagomata, mi ha permesso di incollare i petali alla pallina,staccandola dal resto della sagoma di feltro.La stabilità vera e propria l'ho ottenuta applicando un pizzo sintetico rigido molto arricciato tra le due parti della fustella .In questo modo non si è mossa ed è rimasta stabile rispetto al piano d'appoggio.
 Ho scelto due colori di feltro stampato:grigio e marrone in tinta con pizzi e nastri.
Allo Chalet delle Fate oltre al materiale di base(lane,pizzo,palline....), ho acquistato  il Tricottino Midi della Pyrym per il tubolare del corpo delle palline. Fantastico, ma soprattutto facile e veloce!
Giorni fa ho fatto alcuni scatti fuori,nel mio giardino approfittando di un tenero raggio di sole.Che ne dite vi piacciono?

 
 Per le ali ho utilizzato una corda di iuta .

                                     
  Per la confezione  ho decorato  una semplicissima busta di carta,divertendomi a personalizzare il regalo.Ho fatto alcuni scatti prima di impacchettare....e anche qui mi sono lasciata ispirare ,ma questa volta è stato il bosco la fonte di ispirazione  e  una fustella a forma di renna  acquistata in fiera.
Che ne dite?

Le bacche  e le ghiande  sono vere!!!!!Questo si che è stato un Natale creativo!!!!!
Quale mi terrò delle cinque?Non lo so,perché mi piacciono tutte!!!!!!

 Nel bosco ho raccolto alcune piccole pigne...che ho utilizzato......per dei folletti.
Li posterò a breve in quanto il lavoro mi terrà lontano dal blog,ma non dalla mia creatività!
Ho già  in mente un progetto per la Pasqua che quest'anno è molto vicina!
Aspetto i vostri commenti, sempre molto graditi...
A presto Patry










6 commenti:

  1. Ciao,sono stupende, bravissima!

    RispondiElimina
  2. Cara Patrizia, come sempre resto incantata per le tue meraviglie!! queste fatine (così pure il packaging!) sono semplicemente deliziose...40!! wow!!!.
    Un caro abbraccio che contiene i miei auguri per un 2016 felice e creativo!
    Alice

    RispondiElimina
  3. Complimenti, molto graziose!
    Buona serata
    Francy

    RispondiElimina
  4. Queste fatine freddolose sono incantevoli!!! Anche i sacchetti sono deliziosi. Sei stata bravissima.
    Bacioni
    Alessandra

    RispondiElimina
  5. I tuoi lavori sono sempre originali e raffinati. Ultimamente mi sono data agli amigurumi ma ancora di strada ne devo fare!
    Ciao Patrizia un abbraccio!

    RispondiElimina
  6. Bellissime!!!! Brava.....mi piace molto anche il modo in cui le hai confezionate....trovo che sia ben curato.....ma allo stesso tempo semplice....ma di buon gusto!!!!
    lafatadeifiori.blogspot.it

    RispondiElimina