lunedì 31 dicembre 2018

Piccole... casette di feltro!!!

Un caro saluto a tutti!
Con questo  simpatico post natalizio spero di riprendere a postare alcuni progetti realizzati in questo anno che ci sta lasciando. Adoro le casette..,di qualsiasi tipo e dimensioni,ma trovare quella giusta per decorare una pallina in plexiglas non è stato per niente facile!!!
Premetto che le mie fonti  di  ispirazioni sono state le fiere del settore creativo che per  anni ho seguito, il web e il caro vecchio dècoupagé da cui tutto ha avuto inizio.
 Iniziamo dalla prima :le fiere .
Avevo visto queste casette due anni fa in fiera a Firenze,ma stupidamente non avendo acquistato il kit mi è rimasto solo il ricordo. Allora mi sono ingegnata con la carta da decoupagè ,da cui ho ricavato solo due modelli di casette,modificandole e adattandole  un po'. Mi ricordavo che le casette che avevo visto non erano di carta, ma di feltro e avevano anche dei piccoli alberelli fatti a mano con la lana.Preparare il prototipo non è stato uno scherzo...,ma alla fine  con un po' di organizzazione e pazienza posso dire di essere soddisfatta  del risultato.
 Ecco cosa occorre:pallina di plexiglas da 12,pinze, feltro di vari colori, forbici,un cutter molto affilato\bisturi,passamanerie,filo di ferro per gli alberi,gancetti per palline da poter poi attaccare all'albero,stoffe con colori vivaci per finestre e porte,tappi di sughero, nastro per fiorai chiamato guttaperga ,di colore marrone per coprire il tronco dell'albero.
Per la realizzazione degli alberi vi rimando a YouTube.Lì troverete vari tutorial sul procedimento e la tecnica per la realizzazione degli alberi,poi dovrete adattare l'alberello alla pallina o al supporto scelto, armandovi di tanta pazienza!!!!Questo  è il link di riferimento
https://www.smilemercantile.com/blogs/tutorials/how-to-make-sisal-bottle-brush-trees-from-scratch-diy-craft-tutorial
Gli alberelli appena fatti sembrano  scovolini! Occorre predisporre un cartoncino alto 10cm.,e avvolgere la lana per circa 30\32 giri per avere alberelli voluminosi.Poi occorrerà dare la forma di abete, a colpi di forbice,avendo cura di lasciare la parte bassa dell'albero con un po'di lana più lunga,in modo da poggiarla sopra i tetti delle casette.La lana che ho utilizzato aveva qualche filo laminato .....,ma voi potete fare l'albero o tutto verde,bianco o un mix come ho fatto io.
 Con un piccolo tappo di sughero si possono ricavare 4 basi per alberello.Fate un foro aiutandovi con una vecchia penna e incastrate l'alberello.Ricoprite il tronco con nastro da fiorai marrone.
Ecco il risultato.Dopo aver ritagliato le sagome delle casette,con un  cutter molto affilato  ho  tagliato  i lati  e il tetto delle casette  formando  una "finta "unione tra le pareti.
Prima di collocare le casette all'interno della pallina le  ho decorate con porte e finestre di stoffa e ho incollato il tetto.Le casette che ho visto nel web erano rifinite a punto festone,ma a me sono piaciute un po' più sobrie ,quindi le ho lasciate così.Con la colla a caldo ho attaccato il tutto  su un cartoncino di forma rotonda e  l'alberello dietro.

Adesso armatevi di tutta la pazienza del mondo perchè se ci riuscite,non occorerà colla a caldo per fissare la piattaforma alla pallina.Basterà incastrare la parte alta dell'albero che è di filo di ferro, nella parte alta della sfera.Rifinite con imbottitura che sembra neve ...Ed ecco che la pallina prende forma,non ancora  finita ,ma  molto semplice.
Chiaramente questi supporti vengono decorati a gusto personale e volendo anche nella parte sotto e, se dovete regalarla, sarà di grande effetto!!Ho aggiunto cristalli di neve bianchi o glitterati nella parte dietro la pallina,che nella foto si intravedono.
Tra le due parte della sfera, nel punto di unione ho fissato tutto intorno un nastrino argentato,che riprende la decorazione dei cristalli.
Che ne dite ?Vi sono piaciute le mie casette?Adesso tocca a voi!!!Buon lavoro!!!!
Un caro saluto a tutti e un augurio di un sereno e felice Anno Nuovo!!!!
A presto
Patry

mercoledì 4 gennaio 2017

Bambolina in altalena ...e con lei ...si riparte!!!!!!

Buon anno a tutti!!!!Ben ritrovati !!!!!
Dopo una lunghissima pausa(otto mesi!!!!!) lontana dal mio blog, finalmente eccomi a postare un 
 un progetto che mi ha colpito quando sono  andata in autunno  in fiera a Bergamo.
E' una collana che ho fatto in questi giorni da un cartamodello di Federica Rivolta.
Vi piace? 

In fiera ho preso tutto il materiale necessario e per tre mesi è rimasto tutto nelle buste ....,con la speranza che prima o dopo avrei messo le mani al progetto.....
Passato il Natale, che spero di potervi raccontare con qualche scatto...,ho preso le buste e ho cominciato ad organizzarmi.  
A vederlacosì...., sembra facile da realizzare,ma in realtà è complicata perchè ho lavorato il corpo con il filo di metallo,l'ho rivestito tutto con la lana. La  testolina è un bottone rivestito in tessuto.....,le ali sono di filo di ferro e sono attaccate dietro la testa.

Morale della favola...dopo due giorni e vari step...,eccola la bambolina che fa l'altalena su un   rettangolino di feltro,mostrando i suoi piedini e il pizzo del vestitino.
 La parte più difficile?....,Sicuramente i capelli e le decorazioni finali della collana(perline , fiocchetto,la lunghezza del cordino...,la scelta della bigiotteria ... ), insomma ...., pensavo fosse più semplice!!!In tutte le cose ci vuole il suo tempo e tanta pazienza perchè vengano bene.
 Le decorazioni erano libere e ho scelto un gattino e dei cuoricini in argento.Che vi sembra?
 Le foto non sono  uguali e gli  scatti sono fatti  da angolazioni diverse...
Ho preparato altre altalene...., voglio farne altre ,perchè qualcuna sarà sicuramente regalata.
Voi che dite..., piacerà?
 La prossima bambolina sarà con le codine .Le treccine  di questa,sono state lavorate con del filo di ferro al loro interno, che le tiene rialzate e le conferisce l'effetto a sbuffo.
Per farle è stato un"attimino complicato"....,ma  di grande effetto!

Aspetto i vostri commenti e spero quanto prima di tornare a postare una "piccola parte"  di questo Natale appena trascorso.Un caro saluto...
Patry

domenica 22 maggio 2016

Perchè Sassonia.....


Buona domenica a tutti!!!Il titolo di questo post è molto signifiacativo......
Ieri sono andata alla ricerca di ciottoli e precisamente a Sassonia, una spiaggia  che si trova a Fano, nelle  Marche.E'una spiaggia  di sassi dalle forme  tondeggianti , schiacciate con dei colori che vanno dal bianco al  rosa ,beige,rosse.... Bellissima!!!!!!!
Un posto così  si è rivelato  un vero e proprio tocca-sana: relax,mare,silenzio,calma....Tutto si muoveva in modo tranquillo, senza fretta.
Seduta  vicinissima al mare un sasso ha catturato la mia attenzione!
Io non credo al caso,non ci ho mai creduto,ma  mi chiedo  in fondo in fondo che cosa possa significare......L'ho trovato subito,tra una miriade di sassi(perchè è questo che cercavo....sassi....), il primo e  a forma di cuore!!!!Da non credere!
Tra i sassi trovato  un'altra cosa:il vetro del mare !!!!!Bellissimo!E a voi piace?
Non ho resistito e ho raccolto momentaneamente solo questi pochi pezzi ,ma sufficienti per creare qualcosa di vanitoso,magari una collana!
Devo ringraziare Lucia una  cara amica per avermi fatto scoprire  questa bellissima spiaggia delle Marche.Ho portato a casa alcuni ..ciottoli....

Li  ho già utilizzati in modo  creativo,ma questo lo rimando al prossimo post!!!
 Adesso vi lascio con un bellissimo scatto  ravvicinato di Sassonia.
Aspetto i vostri commenti...
A presto..
Patry  



lunedì 28 marzo 2016

Sorprese nel cestino!!!!!



Buona  Pasquetta a tutti!!!Finalmente oggi un po' di  meritato riposo !!!!!!
L'arrivo della primavera  stimola molto creatività e voglia di fare!!!
Per la realizzazione di "qualcosa...di pasquale....",le idee non sono mancate in fiera a Bologna,ma non avrei mai pensato che questi teneri coniglietti avrebbero finito per catturare molto del mio tempo!
Dopo molte ricerche in rete ho visto in diversi siti foto di conigli realizzati con dei pon -pon, ma non erano tutti uguali. Il progetto  pertanto non è mio,la fonte di ispirazione è Pinterest sia per il tutorial dei pon -pon che per l'oggetto finito.
Dopo un primo tentativo,di una "lavorazione apparentemente semplice....",dai costi contenuti e da materiali di facile reperibilità,di colpo sono passata da uno a  circa trenta  conigli .
Più ne facevo e più mi appassionava l'idea di cambiare i colori e  le dimensioni.
 Che ne dite vi piacciono i miei coniglietti?
Mi sono detta che in  fondo in fondo ..... erano tre pon -pon uniti insieme...,ma durante la lavorazione 
 la tecnica  sostanzialmente è rimasta quella,ma  ho  modificato alcuni passaggi mettendoci un po' della mia manualità .Per  questo vi rimando al  post successivo.
 Non sono brava a fare le foto,ma tra gli scatti effettuati ne ho scelti alcuni che mi sono piaciuti in particolar modo.Che ne dite?Il cestino bianco l'ho scaricato da Internet,mentre quello verde è una  mia idea,non copiata da nessuno che mi è venuta durante la lavorazione.Un coniglietto così tenero come lo regali?Come lo si può presentare ancora meglio?Per questo vi rimando al post successivo e se volete potete pure ispirarvi .
 Sotto alla raffia rosa ci sono i Baci Perugina e a lato un ovetto di cioccolata per la mia amica Silvia che ne è golosissima!!!!
 Il suo coniglio è quello bianco con cestino verde.....,il coniglio grigio è mio ed è il primo fatto.
Anche lui è stato regalato in un cestino rosa decorato con farfalle  beige.Delizioso!
Le foto sembrano tutte uguali,ma non è così...dentro ad un cesto bianco li ho fotografati in mille pose.Vi piacciono?
Adesso sono ognuno al loro posto!!!
Questa  è la confezione.

Un saluto caro e affettuoso saluto a chi passa a salutarmi con un commento o semplicemente per curiosare, va bene lo stesso.Se volete ispirarvi fate pure,sono convinta che vi piacerà come è successo a me!Nel prossimo post.... tutorial del coniglio e del cestino!!!!Ciao
Patry

domenica 10 gennaio 2016

Fatine venute dal freddo.....


Buona domenica a tutti!!!! Come promesso ecco il post delle Fatine Freddolose,anche se il freddo ancora non si è fatto sentire.


Il  progetto a cui mi sono ispirata  è di Vanda Brombin.
In Fiera a Bologna ho acquistato i materiali originali, poi una volta a casa, ho provato e sperimentato le tecniche da lei proposte.Grazie Vanda per i tuoi progetti!!!!!!!
 Queste sono le ultime cinque delle quaranta palline che ho realizzato per il mio Natale.Chi le ha ricevute in dono ne è rimasto veramente felice.


Alcune persone  hanno  aspettato la consegna delle fatine  anche dopo le feste e io ne ho approfittato per  realizzare questo post.
Ho terminato quasi subito la lana acquistata in fiera  per realizzare i capelli e pertanto ho dovuto  utilizzare lane diverse e di diverso colore,con buoni  risultati.

I pizzi  sono di due tonalità:bianco e panna alti 10cm.

 Per il corpo ho utilizzato una pallina da 10 cm di diametro e per la testa da 5 cm di diametro.
Per la realizzazione vi rimando al suo bellissimo video tutorial!!!!
 Il progetto di Vanda l'ho in parte modificato in quanto volevo che poggiassero su di un piano.
Prova e riprova alla fine ho trovato la soluzione:una fustella di feltro a forma di cristallo di neve da  incollare alla base acquistata da Lara e Debora dello "Chalet delle Fate".

 Questa fustella,molto sagomata, mi ha permesso di incollare i petali alla pallina,staccandola dal resto della sagoma di feltro.La stabilità vera e propria l'ho ottenuta applicando un pizzo sintetico rigido molto arricciato tra le due parti della fustella .In questo modo non si è mossa ed è rimasta stabile rispetto al piano d'appoggio.
 Ho scelto due colori di feltro stampato:grigio e marrone in tinta con pizzi e nastri.
Allo Chalet delle Fate oltre al materiale di base(lane,pizzo,palline....), ho acquistato  il Tricottino Midi della Pyrym per il tubolare del corpo delle palline. Fantastico, ma soprattutto facile e veloce!
Giorni fa ho fatto alcuni scatti fuori,nel mio giardino approfittando di un tenero raggio di sole.Che ne dite vi piacciono?

 
 Per le ali ho utilizzato una corda di iuta .

                                     
  Per la confezione  ho decorato  una semplicissima busta di carta,divertendomi a personalizzare il regalo.Ho fatto alcuni scatti prima di impacchettare....e anche qui mi sono lasciata ispirare ,ma questa volta è stato il bosco la fonte di ispirazione  e  una fustella a forma di renna  acquistata in fiera.
Che ne dite?

Le bacche  e le ghiande  sono vere!!!!!Questo si che è stato un Natale creativo!!!!!
Quale mi terrò delle cinque?Non lo so,perché mi piacciono tutte!!!!!!

 Nel bosco ho raccolto alcune piccole pigne...che ho utilizzato......per dei folletti.
Li posterò a breve in quanto il lavoro mi terrà lontano dal blog,ma non dalla mia creatività!
Ho già  in mente un progetto per la Pasqua che quest'anno è molto vicina!
Aspetto i vostri commenti, sempre molto graditi...
A presto Patry